Goniometro Bosch: i modelli digitali delle linee Hobby e Professional

Il goniometro Bosch è adatto per misurare in modo impeccabile gli angoli. E può essere utilizzato sia dai privati che dai professionisti. In questo articolo vogliamo porre la nostra attenzione sulle caratteristiche di tali strumenti di misura, ma anche sui prezzi. Uno tra i migliori modelli lo abbiamo anche recensito e avrai modo di leggere tale recensioni cliccando su un apposito link. Insomma, c’è tanto di cui parlare sul goniometro digitale Bosch, quindi è il momento di passare già al prossimo paragrafo.

Goniometri digitali Bosch: recensioni e prezzi dei migliori modelli

Se vuoi già scoprire quali sono, a nostro avviso, i migliori goniometri digitali Bosch, in basso sei già di fronte ad una duplice scelta. Puoi cliccare sul link relativo alla recensione da noi scritta (su uno dei tre modelli, nello specifico il Pam 220) oppure puoi subito cliccare sui link presenti nella tabella dei prezzi. Così da scoprire se il prodotto è disponibile e quali sono le opinioni di chi ha già effettuato l’acquisto:

Goniometro digitale Bosch Home Garden: la linea per gli hobbisti

Se sei un privato che deve effettuare compiti come magari incassare un armadio, posare dei laminati, misurare gli spioventi, montare i battiscopa (e non solo) allora punta dritto sui goniometri digitali della linea Bosch Home Garden. Anche conosciuta come linea Hobby o linea Verde. E non dovrai nemmeno “faticare” nella scelta visto che l’unico modello commercializzato è il Bosch Pam 220. Strumento dotato della funzione Hold (permette di memorizzare il valore di misura attuale) e delle funzioni di calcolo. Goniometro digitale adatto per misurare angoli da 0° fino a 220°. Segnaliamo che il goniometro Bosch (sia Hobby che Professional) è utilizzabile anche come livella (sia in orizzontale che in verticale).

Goniometro digitale Bosch Professional: la linea per i professionisti

Con i goniometri digitali della linea Bosch Professional abbiamo a che fare con strumenti che sono più precisi dei precedenti e misurano angoli fino a 360° (in base al modello che sceglierai di acquistare). Ciò che subito salta all’occhio è la velocità con cui saranno eseguite le misurazioni. Tra l’altro, gli angoli puoi trasferirli direttamente sul pezzo su cui stai lavorando, poiché il goniometro può essere fissato meccanicamente. In poche parole: dopo aver misurato un angolo fissa meccanicamente la posizione del braccio tramite la rotellina. Così facendo lo strumento sarà “immobile” e potrai utilizzarlo per riportare tale angolo sul pezzo in lavorazione. Usa il goniometro come riga in modo da tracciare l’angolo. Funzione che ti risulterà molto utile e che ti farà risparmiare tempo. E di cui puoi usufruire con il modello Bosch Gam 220 che puoi scoprire qui. Alcuni goniometri digitali Bosch sono anche degli inclinometri, come nel caso del Bosch Gam 270 che ti invitiamo a scoprire cliccando su questo link. Di conseguenza questo strumento calcola sia gli angoli che le inclinazioni. Ed è dotato di un laser da 30 m.